Formazione degli agricoltori

Formazione degli agricoltori

88.495 agricoltori dell'Africa occidentale sono stati formati (da 306 formatori accreditati) per garantire pratiche agricole sostenibili per far prosperare la natura (nel 2018/2019) :

  • Piantare specie arboree forestali, alberi da legname, alberi da frutta e arbusti come forma di specie arboree diverse e autoctone.

  • Mantenere una zona cuscinetto di vegetazione autoctona tra i confini della piantagione e i corpi idrici per ridurre l'erosione, limitare la contaminazione da pesticidi e fertilizzanti e proteggere gli habitat della fauna selvatica.

  • Riconoscere l'importanza degli alberi da ombra e piantarli nelle aziende agricole ove necessario e fattibile.

  • Essere consapevoli delle specie selvatiche minacciate e in pericolo all'interno della loro area di produzione e di come proteggere loro e i loro habitat.

  • Astenersi dal praticare la caccia, la pesca o la raccolta di specie rare, minacciate o in pericolo nell'azienda agricola.

  • Astenersi dalle attività agricole nei parchi nazionali, nei rifugi per la fauna selvatica, nelle riserve forestali, nelle zone cuscinetto, nei corpi idrici e in altre aree di conservazione pubbliche o private.

  • Astenersi dal convertire aree ad alto valore di conservazione/alto valore ecologico/zone ad alto tenore di carbonio (foreste, praterie o zone umide) in terreni agricoli.

  • Gestire in modo sostenibile qualsiasi uso del legname o della legna da ardere garantendo che il tasso di utilizzo non superi il tasso di crescita e il tasso di sostituzione".